I ragazzi di sessant'anni » Fatti ed Opinioni » La realtà dei senior e il nostro blog

Buona Buona Buona qualità P-L-D-M By Palladium Dabster Gln - Uomo Grigio ffb3fa

Pubblico il messaggio inviato da Maria Cristina qualche giorno fa e la mia risposta. La realtà dei senior è composta anche da disagio e sofferenza: in che misura questo blog rappresenta pure questo pezzo di realtà?

Compra ufficiale Donna El Naturalista Tulip NF33 - Sandali e scarpe aperte RossoCompra ufficiale Merrell Terran Lattice II - Sandali e scarpe aperte Viola DonnaCompra ufficiale Reebok - Club C AR0454 - Scarpe da ginnastica di pelle nere Uomo Nero,Comprare Economici adidas EQT Support 93/17 - Uomo Scarpe Core Core nero Ftwr nero bianco,Comprare Economici Bronx Reza - Stivaletti e tronchetti Donna Bordò,Comprare Economici Adidas Originals - Superstar Boost Primeknit BB0190 - Scarpe da ginnastica bianche Uomo Bianco,Comprare Economici Donna Crime Dynamite basse Bianco,Comprare Economici DR. Martens Coronado - Scarpe con lacci Marrone Uomo,Comprare Economici El Naturalista Yggdrasil N178 - Sandali e scarpe aperte Donna Rosso,Comprare Economici Georgia Rose Santoora - Décolleté Rosso DonnaComprare Economici New Look - Chukka nere in pelle cerata Nero Uomo,Comprare Economici Nike Roshe NM Flyknit SE viola 816531 600 - Rosa - Blu - Nero Uomo,Comprare Economici Tamaris Bleuet - Ballerine Nero Donna,Comprare Economici Unisa Brujas - Sandali e scarpe aperte Donna Nero,Comprare Economici Pikolinos Roses W2A-0538 - Sandali e scarpe aperte Donna Marrone,Confortevole Chooka Lace up buffalo - Stivali Nero Donna,Confortevole Donna Dune Cannes - Décolleté Nero,Confortevole Donna COSMOPARIS Azoa/Nub - Décolleté Arancione,Confortevole Donna Saucony Jazz Original stringate BiancoConfortevole DR. Martens Vegan 3989 - Scarpe con lacci Nero Donna,Confortevole Miss KG - Sabot con tacco e stampa floreale Donna MultiConfortevole Donna Reebok Cl Lthr Syn - Argento,Confortevole River Island - Stivaletti in pelle nera con tacco cubano Uomo Nero,Confortevole Tommy Hilfiger - Granada - Espadrillas con bandiere Uomo Blu marino,Confortevole Uomo Hogan Interactive New H Vintage stringate Grigio,Confortevole Ornella Dutti - ARIANE - STIVALETTI IN PELLE - NERO Donna,Conveniente Donna Catisa - MOCASSINI - ROSSO,Conveniente Lacoste Straightset 117 3 - Bianco DonnaConveniente Mellow Yellow Polaris - Sandali e scarpe aperte Oro e bronzo DonnaConveniente Reebok Classic - Donna Scarpe Bianco nero nero,

Il messaggio di Maria Cristina: “L’anziano fatica ad accettare i limiti, il ‘ciak’ finale è una via d’uscita” leggo oggi sul Corsera nelle pagine (20-21) dedicate a Lizzani e al suo suicidio, ” L’unica eutanasia che concede l’Italia agli anziani. Gettarsi nel vuoto” riflette Ozpetek.
Perché le scrivo? Seguo molto questo spazio ma da un po’ di tempo a questa parte ho l’impressione che non riesca a rappresentare la realtà complessa degli anziani. Sono davvero tutti così energici e positivi, così pronti ai cambiamenti fisici e della condizione di vita, come sembra emergere dalla maggior parte delle storie? Di tanto in tanto emerge qualche criticità, ma nel complesso sembra che tutto vada a gonfie vele.

Lizzani infatti continuava a fare progetti, “era il più vitale di tutti” dice Scola, la mente degli anziani infatti rimane spesso troppo vigile, capace di guardare avanti, talvolta troppo avanti…  Ma la malattia grave della moglie e un fisico che non risponde, una condizione di vita che ti obbliga a fare i conti con i limiti e a rallentare i ritmi possono deprimere a tal punto che il vuoto diventa la tua scelta finale. Un terzo dei suicidi in Italia sono a carico degli over 65 (cito sempre il quotidiano) e sul totale degli anziani (presto il 30% della popolazione) la metà  soffre di depressione. E allora, mi piacerebbe che anche chi soffre avesse la forza di raccontare il suo disagio, trovando spazio su questo blog. E’ difficile, lo so per esperienza, io per la prima (65anni) evito di lamentarmi quando sto male, ma forse si può trovare insieme un linguaggio per far emergere il disagio profondo che spinge “la mente a rinnegare anche la propria razionalità”.
Buona Buona Buona qualità P-L-D-M By Palladium Dabster Gln -  Uomo Grigio ffb3fa
Grazie della sua attenzione, forse sono stata un po’ lunga, ma prima Monicelli ed ora Lizzani mi spingono a riflettere e a cercare un interlocutore attento ed appassionato come lei.
Un cordiale saluto.
Maria Cristina Rinaldi”.

La risposta di Enrico: “Cara Maria Cristina, ho molto apprezzato il messaggio che mi ha inviato, per due ragioni: la prima è che fa sempre piacere ed è sempre utile conoscere l’opinione sincera di chi ti legge e ti segue, la seconda è che i suoi spunti mi hanno obbligato a riflettere.  Mi sembra che il punto centrale dei suoi commenti sia: dato che la realtà è composta anche di disagi e di sofferenze, non solo di energie positive e di vitalità, perché nel blog non si dà più spazio anche a queste dimensioni ? Dico subito che condivido pienamente la sua fotografia di una realtà piena di ombre e non solo di luci. Anzi, tra le ombre potremmo aggiungere, oltre alle depressioni, ai suicidi e alle malattie debilitanti che lei cita, anche le difficoltà economiche di molti senior, le forti crisi d’identità a seguito dei cambiamenti, le paure dell’insignificanza dell’ultimo tratto di vita, le carenze del welfare e la non eccelsa qualità della vita riservata, almeno stando alle statistiche, alla terza e quarta età. Per dirla con una battuta di Piero Degli Antoni: “Che brutta età la terza età, figuriamoci la quarta!” Perché allora prevalgono, nei miei articoli e nelle storie che giungono al blog, gli ottimismi, le speranze, la segnalazione delle opportunità? Per quel che mi riguarda (cioè per quel che scrivo io), quando qualche anno fa ho iniziato ad interessarmi all’argomento dei senior, ho trovato una certa ricchezza di libri, saggi, pamphlet, ricerche, articoli di giornale e posizioni di associazioni, politici e sindacalisti che mettevano quasi tutte l’accento sui disagi e le carenze. Secondo la “vulgata” comune di allora, il mondo dopo i 55 anni era il mondo degli anziani pensionati: abbandonati, in solitudine e in declino. Stop. Che la realtà fosse in grande trasformazione (nuove età e fasi di vita, diversi costumi e atteggiamenti, migliori condizioni di salute, ecc, non sto qui a ricapitolare tutto quello che sicuramente lei avrà già letto), fino a pochi anni fa era quasi negato. E pure oggi, anche se i media stanno finalmente occupandosi di più di queste trasformazioni, mi sembra che ci sia una certa cecità nel vedere questa metà della mela.

Parlare, da parte mia, più delle opportunità che dei disagi è quindi un modo per me di segnalare a quelli della mia generazione e delle generazioni vicine alla mia (mi rivolgo tendenzialmente ai 55-75enni, non parlo di solito dei problemi dei veri anziani di oggi, gli ottantenni e i novantenni), che degli spazi per vivere con pienezza questa fase di vita ci sono e che la realtà innegabile dei problemi e delle sofferenze legate all’invecchiamento è solo un pezzo della realtà. Questa è la prima ragione del “taglio” del blog. La seconda ragione è che i messaggi e le storie che vengono inviate sono per lo più di chi vuole segnalare gioia di vivere, superamento di passaggi difficili, situazioni che non escludono la speranza. Non solo naturalmente: ricevo e pubblico anche storie di chi ha sofferenze e problemi, spesso di natura affettiva o psicologica o economica. Di solito non faccio selezioni e la censura l’ho esercitata solo in sporadici casi di testi non proponibili. E’ proprio che è più frequente la voglia di segnalare ottimismo di quella di segnalare disagio. Forse, come dice lei, perché si fatica ad esprimere il proprio malessere, forse perché è un riflesso della mia “linea editoriale”, forse perché sono rari gli spazi dove si può esprimere ottimismo, non so dare una spiegazione precisa… Insomma, sono d’accordo con lei che la realtà è fatta di luci e di ombre, che questo blog fa bene se fotografa tutta la realtà non solo una parte, ma credo che la ragion d’essere di queste pagine sia di proporre e segnalare soprattutto le possibilità, le soluzioni, le alternative positive e realistiche che i senior possono trovare in una realtà in profonda trasformazione.   Un cordiale saluto. Enrico”

Compra ufficiale Adidas Originals - TUBULAR SHADOW - SNEAKERS - ROSA Donna,